Bevi con il Mastro Birraio: Brouwerij ‘t Verzet

Eccoci giunti alla trentesima puntata della nostra rassegna “Bevi con il Mastro Birraio”, un viaggio alla scoperta della birre belghe guidati dai Mastri Birrai che le hanno create!

 

Per una puntata così speciale non potevamo che scegliere un Birraio speciale: signore e signori, vi presentiamo Brouwerij ‘t Verzet, uno dei nomi più di grido del panorama belga, caratterizzati da un approccio che gli amanti delle birre particolari e di carattere adoreranno, ne siamo certi!

Brouwerij ‘t Verzet: segui la pista anarchica

 

Brouwerij ‘t Verzet nasce dalla collaborazione di tre studenti di Biochimica dell’Università di Gand, che nel 2011 hanno deciso di mettere insieme le loro abilità di homebrewers e il loro amore per la scienza per dedicarsi a qualcosa di assolutamente geniale ed anarchico nel panorama della birra belga. “t’ Verzet” significa “L’Opposizione”, “La Resistenza” e definisce un modo di intendere la birra fuori dagli schemi, alla ricerca della sperimentazione e dell’innovazione.

 

All’inizio della loro avvenutura come beerfirm si sono appoggiati a birrifici come Het Gulden Spoor, De Ranke e Toye dove hanno potuto apprendere e sperimentare con totale libertà di espressione.

Due anni fa, nel 2016, hanno inaugurato il loro birrificio ad Anzegem, una piccola cittadina nelle Fiandre Occidentali. Oltre agli spazi destinati alla produzione, nel birrificio è presente anche una sala degustazione per poter assaporare in tranquillità il piacere anarchico delle loro creazioni.

 

Le Birre di Brouwerij ‘t Verzet che assaggeremo da Tripel B

Super Noah (Belgian Ale, 4,9 %)

Noah è un gioco di parole: è sia il nome del biblico Noè, sia un acronimo di “NO American Hops”, ovvero nessun luppolo americano. I luppoli utilizzati sono esclusivamente coltivati in Belgio e selezionati per donare alla Super Noah un amaro deciso e puro, con aroma da luppolo nobile.

Sweet Little Lies & Dirty Leaks (Fruit Beer, 3%)

Il nome è un omaggio alla particolarità di questa birra. “Leaks” infatti fa il verso a “Leeks”, cioè porri. Per questa birra estiva i ragazzi di ‘t Verzet hanno usato lievissime quantità proprio di porro, un vegetale molto diffuso in Belgio nei piatti di tutti i giorni. Mai usato per la birra però!

Il risultato è questa bionda fruttata con aroma vegetale. Il gusto è molto particolare, rinfrescante, secco e fruttato.

Rebel Local (Belgian IPA, 8%)

Una birra per risvegliare il ribelle che è in noi: da portar con sé per “un appuntamento emozionante sul tetto della stazione di polizia, o immersi nella piscina del proprio vicino in vacanza”, come recita il loro sito. Questa bionda luppolata ha un aroma floreale con una nota speziata e lievemente affumicata. Il primo sorso conferma questa impressione, con un sapore fruttato che vira verso il floreale, leggermente piccante.

Oud Bruin Oak Leaf (Sour Red, 7%)

Questa variante della Oud Bruin è prodotta solo una volta all’anno. La birra originaria, dopo un anno di fermentazione, è lasciata in infusione per diversi mesi con altri elementi. In questo caso si tratta di vere foglie di quercia, raccolte a mano a fine estate.

Al naso ci si sente catapultati in una lussuriosa foresta verde. Durante l’assaggio, subito compare davanti agli occhi la Oud Bruin originale, nella sua accezione aspra e leggermente vinosa, per lasciare spazio poi ad una complessa miscela di legno e verde, che lentamente rivela i suoi segreti.

Banjo Funeral (Belgian Strong Dark Ale, 9%)

La Banjo Funeral è una Belgian Strong Dark Ale con sentori di cioccolato, caramello, sale ed alcol. Il tocco leggermente affumicato rende questa birra molto gustosa, ed il risultato è un bel “pezzo da 90” complesso e bilanciato.

Informazioni sull’evento Bevi con il Mastro Birraio

 

 

Mercoledì 26 Settembre 2018.

La prima degustazione sarà servita e spiegata alle ore 20:30 in punto.

 

Tripel B @ Docks Dora, via Valprato 68/52, Torino

 

Email: Email: info@tripelb.com | T.: +39 011 2386190

 

Evento Facebook

 

Costo degustazione 5 birre con abbinamento di TAPAS

 

-> 25 € con registrazione: http://bit.ly/mastrobirraio092018

 

-> 30 € senza registrazione (posti non assicurati)

 

Bus per arrivare in zona: 46, 49, 51, 11, 10N

 

Park: Via Valprato, Corso Venezia, Via Gressoney, Via Cervino

 

Consigliamo la registrazione il prima possibile: il numero di posti è limitato.

No Comments

Post a Comment